Artistic block notes (Tutorial)



Inizia un nuovo mese, e nel web circolano così tante iniziative che c’è solo l’imbarazzo della scelta. Quest’anno ho deciso di buttarmi e ho finito per partecipare al Linky Party organizzato da My Little inspirations (qui per vedere il mio post, e qui per sapere come partecipare), anche se confesso che mi sarebbe piaciuto partecipare anche ad altre iniziative, ma conscia dei miei limiti (poco tempo a disposizione e periodo faticoso), mi limito a postare quando posso, senza vincoli.
Ciò premesso, con questo post partecipo a un nuovo Linky Party! (vedi in fondo alla pagina).
Oggi vi presento un progetto creativo che avevo in testa da parecchio tempo, e ve lo presento in tutta la sua bellezza artistica, così volendo giustificarmi per la marea di difetti che contiene :P :D
Dovete sapere che ho dovuto affrontare alcuni imprevisti durante l’esecuzione, come l’ago della macchina per cucire che si è spezzato (riga storta) e una bella sbavatura di china che ho cercato di sistemare come potevo. Gli errori sono visibili a occhio nudo e d’un colpo, ma rientrano nella concezione artistica secondo la quale ogni lavoro è unico e originale, proprio perché contiene quei tratti distintivi.
Filosofia che abbraccio in pieno :D
Voi però evitate di commettere i miei stessi errori, anche se un po’ difficile essere pasticcione come me :D, e seguite attentamente il tutorial così il vostro lavoro sarà una favola ;)
Tuttavia, ammetto che potevo fare di più. Non può certo dirsi il mio lavoro artistico migliore.
Ora vi mostro ciò che ho realizzato. Pronte?

Copyright Marina Zanotta
Block notes Paris

Copyright Marina Zanotta
Block notes con chiusura elasticizzata


Vi state domandando che cos’è?
E’ un block notes o mini diario, molto maneggevole, realizzato con le mie manine dal principio alla fine (questa volta anche a livello grafico), ispirato a Parigi.
Potevo fare di meglio e di più, lo so, sia a livello artistico sia pratico, ma questo è un prototipo. Tutto ciò che per me rappresenta un esperimento, o non riesce propriamente bene, diventa prototipo :D
Vediamo ora in breve come realizzarne uno. Purtroppo non ho le foto di tutti i passaggi di lavorazione, ma s’intuisce facilmente come procedere.
Premetto che tutti i materiali usati sono di riciclo, ad eccezione dei colori ad acquerello e le chine, utilizzati entrambi (tecnica mista).
Cominciamo con il tutorial.
 
Copyright Marina Zanotta
Panoramica materiale di carta

Step. 1: Tagliate un cartoncino per acquerello (250g/m2), della dimensione che desiderate. Io ho utilizzato ciò che è rimasto di un foglio “Schoellershammer 9T”, che ha una trama singolare. Mi piace questa marca perché sembra di lavorare con la carta degli antichi scribi. 
Vi fornisco le dimensioni finali: 10,5 x 12 cm; tasca interna di 8 cm, volume block notes 2 cm di spessore.

Step. 2: Ritagliate dei fogli di carta a righe o quadretti della grandezza desiderata, e formate delle piccole risme di massimo quattro fogli ognuna, fino a raggiungere il volume del block notes stabilito. Io ho utilizzato carta riciclata di un vecchissimo quaderno rovinato. Quello che vedete è ciò che sono riuscita a salvare.

Step. 3: Sagomate il foglio-copertina come nelle foto, tenendo presente che la striscia centrale determina il volume o spessore del block notes.

Copyright Marina Zanotta
Copertina block notes sagomata interna
Copyright Marina Zanotta
Copertina block notes sagomata esterna
 
Copyright Marina Zanotta
Tasche interne block notes sagomate

Copyright Marina Zanotta
Copertina sagomata in prospettiva

 L’altezza della tasca è di mezzo centimetro. 

Step. 4: Disegnate a matita il soggetto che più vi piace. Io ho scelto Parigi.

Copyright Marina Zanotta
Schizzo disegno Parigi
Step. 5: Date una mano di lattice per mascherare le parti che devono essere colorate in rilievo. La mascheratura le proteggerà dal colore dello sfondo che potrete passare su tutta la superficie con tranquillità, senza dover stare attente a non contaminare i bordi del disegno. In pratica evita le infiltrazioni :D

Copyright Marina Zanotta
Mascheratura disegno
Copyright Marina Zanotta
Sfondo ad acquerello
 Rimuovete il lattice e dipingete le altre parti del disegno, fino a completare l’illustrazione.

  
Copyright Marina Zanotta
Illustrazione di Parigi
Step. 6: E’ giunto il momento di occuparsi della rilegatura. Cucite le piccole risme di fogli al cartone. Io ho utilizzato un filo decorativo, leggermente più spesso del comune filo per cucire. Con un ago lungo e spesso ho forato prima i fogli di carta e poi il cartonato dipinto. Purtroppo riesco a farvi vedere solo il risultato finale.
Le mini risme (di fogli) devono essere messe una sopra l’altra.

Copyright Marina Zanotta
Preparazione alla rilegatura
 All’interno, ogni risma cucita si presenterà così.
  
Copyright Marina Zanotta
Rilegatura interna risma fogli

All’esterno si presenta così.
 
Copyright Marina Zanotta
Rilegatura a mano

Copyright Marina Zanotta
Rilegatura in prospettiva

Attenzione che le risme di fogli devono essere cucite singolarmente, mentre il foro in uscita è sempre lo stesso. Io ho lasciato la cucitura ben visibile, perché mi piace quest’effetto handmade, in alternativa potete nasconderlo con del washi tape, per un bordo fantasioso.


Step 7: Praticate due fori sul retro del block notes per far passare l’elastico (16 cm ca) e fate un nodo per assicurarlo. Io ho fatto l’intera operazione in un sol passaggio utilizzando sempre lo stesso ago. I nodi dell’elastico saranno nascosti all’interno della tasca, e invisibili.

Step 8: Cucite le tasche interne con la macchina da cucire o a mano. A me si è spezzato l’ago e quindi non sono venute molto dritte; forse se lo avessi fatto a mano, il risultato finale sarebbe stato meno approssimativo, più bello e curato. Next time!
 
Copyright Marina Zanotta
Tasca interna block notes

Copyright Marina Zanotta
Tasche interne block notes


Et voilà! Il block notes è completo, e aspetta solo di essere utilizzato :D

Copyright Marina Zanotta
Block notes Paris terminato

Copyright Marina Zanotta
Block notes Paris chiuso
Spero che il progetto vi sia piaciuto, e se volete lasciare un segno del vostro passaggio con un commento, mi fate solo piacere.

Prima di salutarci, ringrazio Giulia (di Briciole e puntini) per avermi aiutato a risolvere un problema tecnico con il blog. E' grazie a lei se ora potete prelevare il codice direttamente dalla text area per inserire il banner Think Creative nei vostri blog, e lo trovate nella colonna a dx del blog.

Con questo post partecipo al Linky Party di Alex di "C'è crisi, c'è crisi".



Linky Party 2015



e al Linky Party di Ispirazioni & Co. di Pinkg

pinkg


Alla prossima

Commenti

  1. Direi che qui fa da padrone il disegno (che io non saprei mai fare), però tutorial interessantissimo, anche per dei regalini personalizzati :)
    baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh Giulia, la tecnica ad acquerelli non la conosco molto bene e tendo a fare pasticci, proprio come dimostra questo post :D
      Sono decisamente più brava nel disegno a matita e la tecnica ad olio mi è sicuramente più familiare ;)
      Questi tipi di progetti, come hai notato tu, sono perfetti per dei regalini personalizzati :)
      Un bacione.
      Marina

      Elimina
  2. Chapeau Marina! Le imprecisioni di cui tu dici, sono veramente invisibili secondo me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh mi fa piacere che passino in secondo piano, e non rovinino il lavoro :) Grazie!
      Un bacione.
      Marina

      Elimina
  3. Davvero un lavoro magnifico, che nonostante il tuo accurato tutorial non sarei in grado di ripetere. Veramente brava. Se posso permettermi un consiglio io metterei delle foto più grandi per valorizzare il tuo lavoro. Complimenti comunque ti seguirò.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Seguirò il tuo consiglio Ombretta :)
      Grazie dei complimenti e benvenuta!
      Baci
      Marina

      Elimina
  4. Capisco che chi crea vede i difetti e li ingigantisce. Anche io sono fatta così, ma io lo trovo fantastico e non vedo alcun difetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È proprio così, l'occhio mi cade subito sulle imperfezioni!
      Deformazione artistica :D
      Grazie della visita e per il tuo commento.
      Marina

      Elimina
  5. MA CHE CARINO!!! COMPLIMENTI UN'IDEA CHE SI PRESTA A MOLTI UTILIZZI! ME LA SEGNO. CIAO GIORGIA ( P.S. VENGO DAL LINKY PARTY DI ALEX)

    RispondiElimina
  6. Ciao Giorgia e benvenuta :)
    Il blog di Alex riserva un sacco di sorprese :P
    Passerò a trovarti presto!
    Marina

    RispondiElimina
  7. Ma tu fai veramente queste cose?
    Ciao, sono Federica.
    Grazie di aver portato questa meraviglia ad Ispirazioni&Co.
    Spettacolare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Federica, l'ho fatto veramente io con le mie manine :)
      Tutto quello che è stato pubblicato sul blog è opera mia.
      Grazie per il tuo bel commento.
      A presto!
      Marina

      Elimina
  8. Ma è bellissimo!
    Ottima l'idea ed anche il risultato, a me piace così.
    Grazie dell'idea
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Norma! Sapere che a qualcuno piace ciò che creo, così com'è, mi dà grande soddisfazione :)
      A presto!
      Marina

      Elimina
  9. Non me ne intendo di tecniche di disegno ma d'impatto a me giunge fantastico ... sia il disegno e l'ingegnosa costruzione del bloc notes .... adorabile davvero tanti complimenti ..troppo brava grazie della condivisione .. un abbraccio giusi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giusy. Il disegno è una mia personalizzazione, ma la tecnica per fare il block notes è valida per chiunque. Un po' di fantasia e pazienza, sono sicura che riesci anche tu :)
      Un abbraccio!
      Marina

      Elimina
  10. Marina cara! Ma dico, ti rendi conto che tu hai CREATODAZERO un notes bellissimo!!!!
    Illustrazione veramente riuscita e tecnica della rilegatura perfetta!
    E i difetti che vedi tu ... boooo!
    Un abbraccio <3 <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora arrossisco dopo tutti questi complimenti :D
      Grazie!
      Un bacione.
      Marina

      Elimina
  11. Scusa i difetti dove è che sono??!!!
    Bellissimo, stupenda illustrazione e mi piacerebbe riceverlo come regalo ;)
    No davvero, complimenti veramente!!!
    Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh Lisa, pensavo di fare un giveaway per il primo compliblog, e magari ci scappa un regalo proprio come questo ;)
      Grazie dei complimenti.
      Un bacio!
      Marina

      Elimina
  12. E' meraviglioso!!! Quali difetti e difetti!!! Grazie per aver partecipato a Ispirazioni!

    RispondiElimina
  13. Grazie a te Barbara per la visita :)
    Baci!
    Marina

    RispondiElimina
  14. che bello! ottimo lavoro, nessuna imperfezione
    baci carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei gentilissima Carmen :)
      Un bacio!
      Marina

      Elimina
  15. Mi piace tantissimo :-) e le imperfezioni io non le ho viste!adoro questo tipo di creazioni!
    A presto
    Ivy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io le vedo perché so dove ho sbagliato. Tutto qui ;)
      Il tuo apprezzamento ha un valore speciale per me. Grazie.
      Un bacione!
      Marina

      Elimina
  16. Davvero un bel lavoro, con tanti passaggi che tu hai eseguito perfettamente! Il risultato è impeccabile e la copertina dipinta da te mi piace moltissimo...complimenti Marina!
    Un bacione.
    Annarita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Annarita :P
      Il disegno è quello a cui tengo di più in questo progetto; sapere che ti piace mi fa moooolto piacere :D
      Un bacione.
      Marina

      Elimina

Posta un commento

I commenti saranno pubblicati in differita per la presenza di un moderatore.