Nuovo cestino origami (Tutorial 2016)

La mia vita è un’altra volta sotto sopra, ma questa volta ho lasciato andare le redini, e ho una strana serenità dentro che rende limpida e chiara qualsiasi cosa, soprattutto la meta.
Mi spiace non poter dedicare più tanto tempo al blog, ma sono impregnata di vita, e i miei interessi stanno cambiando.

La creatività fa ancora parte della mia esistenza, ma sta diventando sempre più un fatto intimistico, che a tratti non ho voglia di condividere.
È successa anche una cosa strana in queste settimane: una volta esaurita la spinta creativa, ho scoperto che il resto sta diventando un peso. Sto parlando della preparazione dei post, dei tecnicismi che stanno dietro alla tenuta di un blog, non certo dell’interazione virtuale con le persone, l’unica (forse) che tiene vivo il mio interesse.
Anzi vedere che “ve la parlate tra voi” nei commenti mi dà l’impressione che il mio spazio virtuale sia un po’ come andare a casa di un amico/a. Si sta sempre bene a casa di un vero amico, perfino se si hanno idee diametralmente opposte.
Ritorno per un giorno ad una vecchia passione: gli origami.

Il progetto di oggi è neutro, nel senso che si presta a più usi, e dato che si avvicina Pasqua, potrebbe essere un’alternativa al cestino che vi avevo mostrato l’anno scorso.

Cestino origami 2016
 Ve lo ricordate? Potete rispolverare la memoria qui.
Vediamo ora come realizzare questo nuovo  cestino in pochi minuti.

Step 1

 Ho preso un quadrato di 12 x 12 cm e ho unito in diagonale le due metà.

Step. 2

Ho piegato la punta del triangolo al centro della base.

Step 3

Ho piegato i lati verso l’alto, in modo da incrociare nel centro la base del mini triangolo. 

Step 4

Ripetere la mossa precedente per entrambi i lati.

Step 5

Ho riaperto il foglio, e mi sono ritrovata quattro triangoli sagomati. 

Triangoli pronti per l'imballaggio

Ho scelto dei colori vivaci per avere diversi lati colorati del cestino


Ho inserito le punte esterne alla base del grande triangolo.
Attenzione!
Se fate come nella foto, avrete una predominanza del colore arancione. Per avere un lato di ogni colore dovete inserire la punta dell’arancione nella base gialla.
La sequenza sarà pertanto la seguente: azzurro nella base arancione; arancione nella base gialla=ogni lato di un colore diverso.

Cestino origami con ovetti

 Per ottenere il cestino ho infine unito tra loro le estremità del “trenino”. 
In pratica la punta azzurra è stata inserita nel triangolo giallo.
La base si unisce da sola in automatico. Se volete una base più solida, usate un goccio di colla per rafforzarla.

Cestini origami (big and small)

Il cestino può essere usato anche come porta graffette, washi tape (nella foto è normale scotch), o altro a vostro piacere, ma ricordatevi di mangiare prima gli ovetti ;)
Buona domenica!




Commenti

  1. Bellissimo cestino, sarà che ho un debole per gli origami e per i tuoi poi...
    Belli i colori che hai scelto e l'idea è davvero utilizzabile per tantissime cose!
    L'inizio del post ... "sono impregnata di vita, e i miei interessi stanno cambiando" ok! Ci sta e TI auguro di impregnarti di buona vita e interessi nutrienti e MI auguro che nonostante il poco tempo in questo angolo virtuale continui a stare con noi <3 <3 <3
    Un grande abbraccio ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I ritmi stanno cambiando Fabiola, forse più avanti riuscirò a gestire meglio il tutto, per il momento sento solo la fatica :D
      Gli interessi sono sempre tanti, e non voglio sentirmi legata ad una sola tendenza.
      Parteciperò ad Ispirazioni ogni volta che mi sarà possibile, non si abbandona un gruppo di magnifiche svitate come voi ;)
      Un abbraccio
      Marina

      Elimina
  2. Gli origami mi ricorda i tempi della scuola ...
    Questa idea mi piace molto!!!
    Ciao e buona settimana :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa invece che io li ho scoperti da adulta!
      Da piccola ero un piccolo terremoto :D
      Buona settimana a te :)
      Marina

      Elimina
  3. Ho sempre trovato i tuoi commenti tra i più spontanei, e interagire con te sempre un pò come chiacchierare con un amico. Però capisco bene quello che dici: a volte i tecnicismi e la preparazione dei post pesano, soprattutto quando il tempo è poco, e "rubano" altro tempo alla possibilità di creare: giustamente un giorno dura quanto dura, e le priorità su come si incastrano le cose possono cambiare in periodi diversi.
    Il cestino comunque è semplice ma carinissimo come tutte le tue cose, mi sa che lo faccio :)
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Giulia, non so quale sia il tuo segreto per gestire così bene il blog pur avendo un lavoro a tempo pieno, ma il risultato è strepitoso :)
      Non è solo il tempo per creare che viene "rubato", è anche tutto il resto, e non possiedo un gira tempo magico :D
      Sopporto sempre meno la tecnologia che falsamente promette di semplificarti la vita e poi ti rende schiava! Non so forse è solo una fase ...
      Questo origami riesci a farlo di sicuro.
      Un abbraccio.
      Marina

      Elimina
  4. Sei bravissima con gli origami e nello spiegare come farli, forse riesco anche io!!!
    Mi piace tantissimo questo cestino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lisa, ma certo che ci riuscirai :)
      Con quello che sei in grado di fare, questo è una passeggiata per te :D
      Un bacione!
      Marina

      Elimina
  5. Mamma mia un periodaccio anche per me ...e qualcosa bisogna eliminare per forza ... meno male che sono passata perchè questi cestini sono carini da morire un idea simpatica ed originale ... grazie per averceli spiegati ... un abbraccio sperando in tempi migliori ... bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giusi! Potrei provare a sdoppiarmi in quattro come nel film, ma temo gli effetti collaterali soprattutto del quarto clone :D
      Lo hai visto questo film? Da morire dal ridere!
      Ecco mi hai ricordato come bisogna prendere la vita ;)
      Mille usi per questo cestino ...
      Baci Marina

      Elimina
  6. ciao Marina, la tua spiegazione è chiarissima, ma a me sembra una cosa difficile l'origami!!!! complimenti sei proprio brava Lory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lory, questo origami ha pochi passaggi da tenere a mente, quindi se vuoi cominciare direi che è l'ideale ;)
      Grazie della visita.
      Marina

      Elimina
  7. Sempre belle le tue proposte da realizzare con la carta e sempre perfettamente spiegate...bravissima Marina!
    Annarita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono sempre contenta quando le creazioni di carta incontrano e sono apprezzate.
      Grazie Annarita :)
      Marina

      Elimina

Posta un commento

I commenti saranno pubblicati in differita per la presenza di un moderatore.