ZINE ART

Questo non è un ritorno, è solo un misero tentativo di uscire dal lutto che mi ha colpito.
Pubblico per rompere il silenzio, e perché da qualche parte devo pur riprendere.
La voglia di colore si sta affacciando timidamente, e la mia creatività sta sonnecchiando ma almeno sento che è ancora presente.
Bisogna andare a cercarla sotto una coltre di nero e lacrime, ma ogni tanto si scorge una flebile luce.
È così, e non posso proprio farci niente.
Passerà, perché tutto passa nella vita, ma ogni due per tre vorrei mandare a quel paese qualcuno. Non ho mai avuto a che fare con così tante persone stupide nella mia vita (il riferimento è alla vita reale). Anche qui, mi spiace ma non c’è altro modo per dirlo.
Titolo strano per un post, vero?
Cominciamo con spiegare cos’è un “Zine” in due righe.
Il web li definisce come “piccole pubblicazioni indipendenti che si presentano sotto forma di mini-opuscoli o riviste”.
Lo spessore della carta dipende dal tipo di lavoro che volete fare, e dai materiali artistici che userete. Per questo lavoro ho usato una carta troppo spessa per esempio, e ho avuto difficoltà con le pieghe.
Vi mostro solo tre pagine, le uniche complete. 
È un work in progress, nonché primo esperimento, ma non vi sarà un post integrativo, né una seconda parte.
Il post vuole solo stimolare la creatività, dare suggerimenti e consentire a tutti di divertirsi con poco. Ognuno può mettere quello che più piace in questo mini-libricino di otto pagine.
In fondo alla pagina un video reperito su YouTube che vi mostrerà come crearlo e vi fornirà nuovi spunti.

copyright 2018 Marina Zanotta

Quelle che vedete sono le pagine quattro e cinque.
La pagina quattro è l’emblema dell’inizio giornata. Senza caffè vado avanti la metà.
La pagina cinque è un piccolo quartiere impreziosito da un gattino in argento. 
Mi piace l’architettura, mi piacciono gli immobili e la casa in generale e sto facendo delle prove per una nuova illustrazione “urban style” che mi gira nella testa da mesi. 
Il mio amore per i gatti è ormai risaputo.

copyright 2018 Marina Zanotta

L’ultima pagina, quella che chiude lo zine, è una cascata di stelle cadenti perché ho tanti desideri da esprimere.
La scritta “back home” è un chiaro riferimento al momento che sto vivendo. 
Sono fermamente convinta che siamo tutti polvere di stelle, che non si scompare veramente ma si continua a vivere in altro modo.
Ho usato il colore nero solo nell’ultima pagina; è già qualcosa, non trovate? 😄
A tutti una buona domenica!


Commenti

  1. Carissima Marina,
    mi spiace tanto per questo tuo momento doloroso. Ti sono vicina e spero veramente che siano sempre più vividi i raggi di luce che intravedi attraverso le nuvole.
    Grazie per la condivisione di questa Zine art. Sei un'artista!
    Un forte abbraccio
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cerco di andare avanti, e la creatività è una preziosa risorsa.
      Un abbraccio.
      Marina

      Elimina
  2. L'arte è un ottimo metodo per sfogare le emozioni che sentiamo bloccate nel petto, e al tempo stesso un modo per rinascere dopo un trauma. Abbandonati all'arte quando senti la chiamata dell'ispirazione, ti farà certamente bene.
    La zine è deliziosa, specialmente il quartiere col gattino (amante dei gatti presente!). Non ho mai provato a fare questo tipo di creazioni ma spesso anche su instagram mi piace seguire profili che fanno questo tipo di lavori, anche sui journal ecc. E' rilassantissimo anche solo da guardare!
    Per il blog, tranquilla: siamo qui ad aspettarti, quando vorrai tornare! Un abbraccio grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Seguo anch'io molte persone artistiche perché mi piace vedere la creatività in azione, e solitamente sono persone positive :)
      Il blog cerco di non abbandonarlo!
      Grazie per le tue belle parole.
      Un abbraccio
      Marina

      Elimina
  3. L'importante è che sei passata, che stai facendo qualcosa per stare meglio.
    Il resto non conta, lascialo correre.
    Bellissimo post, come sempre, adesso so anche io cos'è la zine art!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche volendo non potrei fermarlo Franny, è un fiume in piena 😴
      ma faccio progressi!
      La Zine art è molto divertente e alla portata di tutti per davvero :)
      Un abbraccio
      Marina

      Elimina
  4. Marina.........
    Sono davvero felice di vederti di nuovo con i colori in mano.
    Io sono dell'idea che se mandare a f....... quel paese qualcuno si debba farlo!!!
    E' un tale sollievo dopo!!!!!!!!!
    Un grande abbraccio!!!
    Kissssssssssssssssssssss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Betta è un gran sollievo 😃
      Purtroppo non posso farlo nei confronti di certe persone 😔, ma troverò un modo più elegante per far capire il concetto 😉
      Un abbraccio e grazie per l'incoraggiamento :)
      Marina

      Elimina
  5. Mi dispiace molto apprendere del tuo lutto, Marina. Sono momenti bui che fanno passare tutto il resto in secondo piano. Per fortuna i progetti artistici aiutano molto a tenersi a galla e a elaborare la perdita. Un caro abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una elaborazione lenta perché era un legame forte.
      L'arte aiuta sicuramente :)
      Grazie
      Marina

      Elimina
  6. Al di là del lavoro in sè che è davvero originale e non conoscevo affatto, mi spiace per il momento che stai passando. Purtroppo fanno parte anch'essi dlla vita anche se ne faremmo volentieri a meno.
    Ti abbraccio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so cara Patri, ma questa è una grande perdita 😪
      Contraccambio il tuo abbraccio!
      Marina

      Elimina
  7. Brava Marina, così si fa.
    Non serve fare tanto, ma qualcosina è meglio di nulla, no?
    Grazie anche per la condivisione, tutta una novità. Mai sentito parlare di zine-art. Interessante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si chiama affermazione vitale 😆😆😆
      Sono riuscita a farvi conoscere qualcosa di nuovo, non ci posso credereeeee 😃
      Speriamo di continuare così ;)
      Grazie Fede!
      Un abbraccio
      Marina

      Elimina

Posta un commento

I commenti saranno pubblicati in differita per la presenza di un moderatore.