L'impressionismo di Monet

Questo weekend sono andata a vedere la mostra di Monet a Torino.
Era la prima volta che visitavo il capoluogo Piemontese e non mi aspettavo proprio strade così larghe. 
Cartoline di Claude Monet comprate al GAM di Torino
Non è invece la prima volta che ho l’occasione di ammirare dal vivo i quadri di Monet, ma alcuni dei quelli esposti in questa splendida mostra, che fanno parte della collezione del Musée d’Orsay di Parigi, non li avevo mai visti.
Come l’olio su tela “Argenteuil, 1875” con queste barche che sembrano muoversi e venirti incontro se solo le fissi per un po’.

Cartolina di Claude Monet "Argenteuil" - GAM  di Torino
Ho preso una cartolina ricordo, anche se il book shop non aveva gadget di tutti i quadri esposti, e questo è un punto negativo dell’evento. C’era la possibilità di acquistare diversi cataloghi e libri, ma di quelli ne ho abbastanza perché Monet insieme a Renoir sono i miei pittori preferiti del periodo impressionista.

"Argenteuil" Claude Monet 1875
Avrei voluto anche avere un souvenir de “La Gazza”, il più bel paesaggio invernale che abbia mai visto. L’unico quadro che riesce a rendere perfettamente l’idea della neve su tela, con un gioco di ombre e luci spettacolare.

"La Gazza" Claude Monet (foto tratta dal web)
Per non parlare di Villas in Bordighera.  
Un quadro che non lascia indifferenti per chi, come me, ama il colore. 
La vivacità del dipinto ha catturato anche tutti i bambini presenti. 
Un bel modo per far scoprire la pittura ai più piccoli, e per fargli capire che non tutti pasticciano solo un foglio ma sfidano sé stessi, le regole e il modo di sentire dei più; che hanno il coraggio di esplorare un universo dentro e fuori di sé, e per questo vengono definiti precursori. Insomma che esistono persone che sono in grado di lasciare senza parole!

"Villas in Bordighera" Claude Monet (foto tratta dal web)
Potrei parlare per ore di Monet e dei suoi quadri, ma chiudo questo piccolo viaggio pittorico con il quadro principe della mostra: il Parlamento, effetto di sole nella nebbia del 1904. Anche di questo dipinto ho preso una cartolina ricordo, ma vi assicuro che dal vivo rimarreste anche voi con il viso sognante a guardarlo per almeno venti minuti, come ho fatto io :D 

Cartolina de "Il Parlamento, effetto di sole nella nebbia" Claude Monet
Mi pareva perfino di sentire l’odore dei colori! 
Magico ….
Vi consiglio di andare a vedere questa mostra perché merita.
Non perdetevi il prossimo post in programma, dedicato all’iniziativa di Patricia “Insieme raccontiamo”.
Alla prossima

Commenti

  1. Fantastico non riuscirò a visitarla. ...ma Monet è sicuramente il mio preferito. ...che emozione x te. ...un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È stato un fuori programma anche per me Giusi, e sono stata felicissima di poter ammirare quei capolavori dal vivo :)
      Si tanta emozione! In posti come questi ci andrei ogni mattina a farci colazione :D ... Colazione con Monet anziché da Tiffany ;)
      Baci
      Marina

      Elimina
  2. Sarebbe una colazione impagabile. ..due anni fa sono stata a Madrid e nostro figlio ci Ha guidato al museo Reina Sofia dove abbiamo potuto ammirare il guerniga di Picasso credevo non mi piacesse ma sono rimasta rapita da tanta magnificenza. ..adoro visitare musei ha catturato anche mio marito che di solito si entusiasma solo per gli sport in genere. ..un abbraccio

    .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Picasso è un pittore difficile e particolare, a tratti geniale!
      Bella Madrid, chissà che viaggio spettacolare :)
      Un abbraccio Giusi!
      Marina

      Elimina
  3. Che bel post! Grazie cara per averci "portato" con te tra i capolavori di questo adorabile artista! :)
    Buona giornata, un bacio.
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho puntato più sull'artista che sul viaggio, ma è stata proprio una bella giornata!!
      Buon weekend Vale.
      Marina

      Elimina
  4. Bellissimo! Mi piacerebbe tanto andarci, tra l'altro, nel circordario ci sono una sacco di belle mostre ultimamente! "La Gazza" è davvero un quadro splendido... grazie per averci portato con te virtualmente! Un abbraccio Eli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho scelto solo alcuni capolavori, ma ti assicuro che la mostra è varia, e arrivati alla fine ne vorresti vedere altri :D
      Se non ricordo male c'è fino al 31 gennaio!
      Un bacio
      Marina

      Elimina

Posta un commento

I commenti saranno pubblicati in differita per la presenza di un moderatore.