Insieme Raccontiamo n. 22

Questo mese riesco a partecipare nonostante il caldo massacrante.
Gente sto boccheggiando!
Vi devo davvero ricordare le regole per partecipare all'iniziativa di Patricia Moll
Non ce la faccio ...
Fate i bravi e visitate il blog della madrina.


Questo l'incipit che ci è stato dato:

Si sedette sul divano col personal sulle ginocchia.
Finalmente un po' di pace. Nessuno tra i piedi, silenzio, la coca fresca accanto e..... pace, appunto!
Però qualcosa non andava. Lo schermo del pc pareva vivere di vita propria. Prima di uno strano colore rossastro, ora era pieno di stringhe di codice che continuavano a scorrerle davanti agli occhi senza fermarsi. E non lo aveva ancora acceso.
Improvvisamente, parole di senso compiuto comparvero in mezzo alle stringhe insieme ad un brontolio strano che parve uscire dallo schermo. Parole incomprensibili..… come se fossero in un’altra lingua. 
Si avvicinò al monitor per leggere ed ascoltare meglio e…..


IL MIO FINALE

 .... riconobbe la voce di Pietro! Erano anni che non si sentivano. Non lo aveva ancora perdonato per averla piantata sull’altare. Molti dei suoi amici avevano ipotizzato un rapimento. Lei si era solo sentita presa in giro e aveva mandato tutti a quel paese. Aveva cambiato città, aveva cominciato una nuova vita. Perché ora succedeva questo? Era forse solo nella sua testa? Più fissava lo schermo e più le sembrava di leggere “scusami-scusami-scusami”.
Si sentì prendere alle spalle. Sussultò prima di riconoscere le mani di Marco.
“Cosa stai facendo davanti al pc spento?”.
Lo sfarfallio era cessato improvvisamente. Provò a spiegare l’accaduto, ma Marco imputò tutto allo stress e alla stanchezza.
“Dai vai a farti una doccia che andiamo fuori a cena”
Si alzò approvando l’iniziativa e si diresse al bagno, per assaporare il relax dell’acqua sulla schiena.

Il pc si riaccese e questa volta comparve un chiaro messaggio di aiuto:
“Sono rinchiuso in un seminterrato in prossimità della stazione. Ho bisogno di aiuto. Chiamate la polizia!”
Marco prese a battere sulla tastiera.
“Lo so Pietro. Ti ho rinchiuso io in quel seminterrato. Lei non c’è più per te!”
“Marco! Marco sei tu? Ti prego fammi uscire di qui! Marco …. Marco …”

The End

Con questo post partecipo a


Alla prossima


Commenti

  1. Ammappete!!! Hai capito il fanciullo? 😃😃😃😃😃😃
    Bellissimo Marina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto cosa mi sono inventata? :D
      Grazie Pat!
      Alla prossima
      Marina

      Elimina
  2. Bel finale thriller, mi è piaciuto molto!
    Un abbraccio, Franny

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Franny ��
      Avrei voluto svilupparlo di più, ma ne farò un mini racconto da pubblicare tra gli inediti ����
      Magari ti disturbo per avere qualche dritta sulle pubblicazioni ��
      Alla prossima!
      Marina

      Elimina
  3. Marina... c'è il copiright! Come faccio a copiare il finale e la foto nel riepilogo?
    ;D)

    RispondiElimina
  4. Finale molto intrigante, aspetto il seguito del racconto. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere che ti sia piaciuto Verbena, ma non penso di fare un seguito. Solo sviluppare questo incipit ma senza fare una blog novel ;)
      Alla prossima
      Marina

      Elimina
  5. Wow! Posso solo farti i complimenti!

    RispondiElimina
  6. Ecco, il caldo è uno dei motivi che mi ha tenuto alla larga dagli strumenti elettronici negli ultimi giorni.
    Però, il tuo finale è molto intrigante, cara omonima! Mi è piaciuto. 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non parlarmi di caldo che lo reggo poco!
      Sono contenta che ti sia piaciuto ;)
      Marina

      Elimina
  7. Aah a questo giro ci siamo tutti sbizzarriti con tanta voglia di giocare e sorridere un po'. Brava Marina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì è vero ci sono molti bei finali questo mese.
      Grazie!
      Marina

      Elimina
  8. Un finale da vero thriller ! Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Pia! Ogni tanto mi prende la vena "gialla" :D
      Alla prossima
      Marina

      Elimina

Posta un commento

I commenti saranno pubblicati in differita per la presenza di un moderatore.